E oggi, un bel venerdì qualunque se ne va Harper Lee. La scrittrice, giornalista, all’età di 89 anni ci ha lasciati. Ci ha lasciati con il suo coraggio, le sue parole, il suo senso di giustizia. Tutto dentro a To Kill a Mockingbird. E ci ha lasciati con il mistero di Go Set a Watchman, sequel inverso (Atticus razzista) del romanzo del ’60.

Rimane l’ammirazione, il sogno di poterla eguagliare un giorno.

Rimane il suo volto.

Chissà se si prenderà un cocktail con Capote ora.

Rimane la loro amicizia.

Rimangono i suoi insegnamenti.

You never really understand a person until you consider things from his point of view […] until you climb inside of his skin and walk around in it

Rimane una lettura che tutti dovremmo fare, soprattutto di questi tempi.

Addio, ma la tua giustizia rimane.

Stefania Grosso