Autore di gialli ma anche grande reporter: Georges Simenon ci porta in giro per il Mediterraneo.

Questo è un libro reportage diviso in dodici capitoli come i dodici articoli che Georges Simenon doveva scrivere mentre era in viaggio in barca attraverso il Mediterraneo.

Un mare e un viaggio antico, ma ancora così simile a quello che vediamo noi tutti i giorni. Popoli e tradizioni non cambiano o forse sì, cambiano continuamente eppure le spiagge e i porti rimangono ancorate nel tempo.

Georges Simenon, conosciuto certo per Maigret, era anche un abile scrittore e giornalista, un osservatore acuto e un formidabile reporter. Le sue idee, le sue osservazioni si sentono dentro le pagine di questo piccolo libro, e non possiamo far altro che seguire l’autore e le sue avventure da porto a porto.

Il Mediterraneo in barca simenon

Dalla Francia, all’Italia, alla Tunisia, all’Egitto alla Turchia, Malta le isole greche e via così, il Mediterraneo scorre placido e così anche i suoi popoli.

Non possiamo dire che sia ancora attuale, eppure in queste pagine di Simenon, si ritrova moltissimo dell’oggi contemporaneo. Un reportage fondamentale, su un mare che ancora vive e muore con noi.