Partire, in solitaria, esplorare l’altro capo del mondo: andiamo a scoprire il viaggio di Andrea Caristo

Andrea Caristo sembra essere un ragazzo come tanti: lavoro, fidanzata, amici, passioni. Eppure un giorno decide di seguire la spinta che ha dentro, mollare tutto e partire per un viaggio in solitaria in Sud America. Questo è il suo racconto.

Ed è proprio ‘El Viaje‘ del titolo, è il viaggio geografico di Andrea, ma anche il viaggio interiore che porta il nostro protagonista a interrogarsi su alcuni aspetti fondamentali della vita occidentale – e forse, soprattutto, italiana – e le sue differenze con la vita del viaggiatore.

Andrea passa da uno stato all’altro, fermandosi per lunghi mesi nell’America Latina, stringendo forti amicizie, portandoci a scoprire la cultura di ogni paese, le caratteristiche di un popolo, le passioni e le debolezze.

E come spesso accade nella letteratura di viaggio, lo stesso lettore viene trasportato tra bus, treni e auto, aerei e qualunque altro mezzo di trasporto disponibile, tra cibo di strada, profumi e avventure notturne. Certo a volte rimaniamo sospesi, alcuni dettagli fuggono via dal lettore e probabilmente rimangono solo nella mente di chi il viaggio l’ha intrapreso. Ma non si può che ringraziare chi si butta, chi parte, chi racconta, per portarci questo pezzo di vita fino a noi.

A chi ama i viaggi, a chi ama l’avventura e la cultura latina, beh, non lasciatevi sfuggire El Viaje di Andrea.

Stefania Grosso