Appuntamento settimanale con le news letterarie (e non solo…) di TBE

Lentamente si torna dalle ferie, ci si lancia nei giorni di fine estate, dove tutto si rimette in moto. E ad attenderci al rientro dalle vacanze non potevano che esserci tantissime novità in libreria. Senza indugi dunque ci caliamo subito nella novità di Pidgin Editore, La fuga dei corpi di Andrea Gatti, disponibile dal 15 settembre, tra amicizia e smarrimenti, fuga e ritorno alla realtà.

Novità già in libreria invece per Arkadia Editore, che propone il romanzo storico di Adriana Valenti Sabouret, ambientato durante la rivoluzione francese, ma prendendo spunto da vicende mis-conosciute per costruire i personaggi di Madame Dupont.

Esce il primo settembre l’esordio di Dino Bauk, I sognatori di Lubiana, per Bottega Errante. Un libro pieno zeppo di personaggi bizzarri che si mescolano sullo sfondo della fine della Jugoslavia.

Parlando di personaggi bizzarri, esce domani 26 agosto per Safarà Editore un altro romanzo di un autore sloveno: Jasmin B. Frelih con A/Metà. Un libro distopico dove autori teatrali, ministri della guerra e poetesse anarchiche si incontrano e mescolano le loro carte.

Dopo il successo di Seni e Uova, torna per e/o Mieko Kawakami con Heaven. Lo stile elegante e acuto dell’autrice giapponese questa volta si sofferma su un ragazzo, un adolescente bullizzato dai suoi compagni.

Moltissime le novità di prossima uscita in casa Add Editore, ma vi segnaliamo l’uscita a settembre della testimonianza di Gulbahar Haitiwaji (con Rozenn Morgat), Sopravvissuta a un gulag cinese. Unico e imperdibile racconto di una sopravvissuta Uigura.

Per La Nave di Teseo (sotto la collana La Tartaruga) esce il romanzo dell’autrice coreana Cho Nam-Joo, che attraverso la voce di Kim Ji-Young racconta le sofferenze e le vicissitudini di diverse donne (e generazioni) nella società coreana; Kim Ji-Young, nata nel 1982, è un romanzo sofferto e illuminante.

Minimum Fax ci propone invece una graphic novel, con la quale ci caliamo nella vita di Zelda Fitzgerald: è Superzelda di Tiziana Lo Porto e Daniele Marotta.

Link belli e interessanti

Manosphere, Incel e la strage di Plymouth.

bell hooks e la sua teoria dell’apprendimento inserito all’interno del contesto delle lotte femministe e anti-razziali negli USA.

Il regista, Ken Loach, spiega perché è stato espulso dal Partito Laburista e di quello che del Labour sarà.

L’eredità preziosa di Gino Strada.