Appuntamento settimanale con le news letterarie (e non solo…) di TBE

Primo giorno d’autunno, tempo di rimpolpare le nostre reading list! E allora iniziamo subito le nostre news letterarie con la novità Fandango: Miss stress di Anita Dadà. Un libro sulla sessualità, sui feticismi, e sull’essere liberi.

Voland ci presenta invece il libro di Viktorie Hanišová, scrittrice ceca, La cercatrice di funghi. In questo romanzo troviamo Sára, alle prese con un passato tormentato e un presente che la incalza a fare i conti con l’infanzia.

Per Einaudi torna Chimamanda Ngozi Adichie con il suo Appunti sul dolore, scritto dopo la perdita del padre nel giugno 2020. Appunti che si trasformano in una riflessione profonda su ciò che è la morte, cosa significa al giorno d’oggi, e sui suoi rituali.

Esce il 5 ottobre per Piemme il nuovo libro per ragazzi di Igiaba Scego, Figli dello stesso cielo. Un ottimo modo per spiegare ai più giovani il razzismo e il colonialismo italiano e le ferite che ancora porta con sé.

Per Arkadia Editore seguiamo con Alessio Orgera gli ultimi turbolenti giorni della rivoluzione in Romania. Ne I martiri ci viene mostrato Grigore Romanov e il suo lavoro di fotogiornalista nelle contraddizioni dei giorni della caduta di Ceauşescu.

Vogliamo una vita più sana, più ‘naturale’. Ma cosa vuol dire davvero? Se lo chiede Davide Rondoni nel suo Cos’è la natura? Chiedetelo ai poeti, in uscita per Fazi, in cui indaga sulla modernità e il suo rapporto con la natura attraverso le voci dei poeti.

Vi segnaliamo inoltre l’uscita dell’ultimo numero di The Passenger dedicato a Napoli e le sue innumerevoli trame.

Link belli e interessanti

Ribaltare la narrazione sul reddito di cittadinanza.

Giulio Calella, Donatella Di Cesare, Mimmo Lucano e Christian Raimo sul perché questo è un tempo di rivolta.

Elif Shafak ci racconta perché il ventunesimo secolo avrebbe deluso H.G. Wells, autore distopico e visionario.