Appuntamento settimanale con le news letterarie (e non solo…)

Se siete in cerca di regali di Natale libreschi, siete nel posto giusto! Questa volta, apriamo le news letterarie con una rivista: è uscito infatti il nuovo numero di Quanto, rivista di letteratura speculativa.

Tutti noi abbiamo dentro quell’io infantile, che ogni tanto spunta fuori. Ma cosa fare se quell’io si manifesta in carne e ossa? Lo scopriamo in Un bambino sbagliato di Giovanni Lucchese, per Arkadia Editore.

Con Eleuthera invece ritroviamo Paolo Pasi e un nuovo resoconto storico, questa volta su Sacco e Vanzetti, anarchici italiani diventati simbolo di libertà.

Passiamo ora a un grande ritorno in libreria. Utopia infatti continua la riedizione delle opere di Grazia Deledda, questa volta con Il vecchio e i fanciulli.

Altro ritorno in libreria: Will Ferguson con Felicità®, storia assurda e divertente di un editor alle prese con un caso eccezionale. Per Accento Edizioni.

Immergiamoci ora nella poesia, con la silloge di Teresa Irene Di Liberto pubblicata da CTL Editore, Post Poesia – tra il verso e l’inverso, alla ricerca di comunicazione autentica in un mondo digitale.

Da una scatola di vecchie fotografie riemerge un passato di dolore e violenze, ma è l’unico modo di ricucire un’anima. Ne parla in Album di famiglia Alaíde Ventura Medina, in libreria per Alessandro Polidoro Editore.

Link belli e interessanti

Se pensiamo che i nuovi imprenditori miliardari della tecnologia siano uguali ai vecchi magnati industriali, ci sbagliamo di grosso.

La letteratura irlandese ha ricominciato a fiorire grazie a una nuova generazione di scrittori e scrittrici.

Il nuovo film di Ken Loach racconta quali sono le basi dell’odio verso gli immigrati: la recensione di Annalisa Camilli.

Com’è cambiata la morfologia abitativa dei centri urbani e delle periferie in Italia, e quali diseguaglianze fa emergere questo mutamento.