Alice Scornajenghi – Atti puri

Alice Scornajenghi atti puri recensione

Una serie di racconti che metterà in discussione il vostro rapporto con il sesso: Atti puri di Alice Scornajenghi

Il sesso: imbarazzante, bello, eccitante, eppure così difficile da raccontare e parlarne (tant’è che esisteva pure il Bad Sex Awards). In questa raccolta di racconti però, Alice Scornajenghi non ne sbaglia una di scena erotica/sessuale, ed è così che diventa un piacere leggere Atti puri.

Pubblicato per Nero Edizioni, Atti puri contiene una serie di racconti che trascendono il nostro mondo e la nostra idea di sessualità e di rapporti con le altre persone. Trattamenti di bellezza e salute a base di sperma, ultimi umani rimasti sulla terra che riscoprono il piacere di “accoppiarsi” e darsi piacere, un Gesù benevolo che esaudisce desideri e chi ne ha più ne metta.

Si sconfina inesorabilmente nel territorio del weird, ma non si può che esserne felici. Insomma, che c’è di meglio di un racconto porno weird ben scritto ed eccitante? Ben poco direi. Alice Scornajenghi non cade mai nel banale, non molla la presa sui suoi eccentrici e bizzarri personaggi e situazioni. E soprattutto si e ci libera da convenzioni e moralismi e lascia che il sesso prenda davvero vita sulla pagina.

Stefania Grosso