Dieci racconti taglienti per la solitudine dei tempi moderni

Persi, sull’orlo del baratro, eppure splendenti, affamati di esperienze e di vita: sono i personaggi che popolano i dieci racconti di Una florida ed eccitante vita interiore di Paul Dalla Rosa, nuova uscita di Pidgin Edizioni.

Pidgin oramai ci ha abituat* a proposte interessanti e al “limite” e anche questi racconti non scherzano. Paul Dalla Rosa infatti ci conduce da Melbourne a Dubai, passando per gli Stati Uniti e l’Asia, attraverso i suoi rocamboleschi personaggi, che più che vivere sembrano sopravvivere, trascinandosi giorno dopo giorno in questo mondo.

Ragazzi in crisi, donne in mezzo a scandali, ragazzi confusi, un gatto stressato: non ci si annoia mai nelle duecento e poco più pagine di questi racconti. Tutti sembrano aspettare il momento per ripartire, l’occasione giusta per farcela, per uscire da quel pantano che la vita adulta ha causato loro. Purtroppo per loro, la vita si metterà in mezzo ancora una volta, e per una serie di incomprensioni, scelte e momenti sbagliati, arriveranno solo (e molte volte soli) a un punto di rottura.

Ma tra momenti di delusione, bevute, droghe, sesso, disperazione, arriva a colpirci anche tutta l’umanità e la dolcezza di questi personaggi, che in fondo non sono che uno specchio di molti adulti di oggi, delusi da una promessa di ricchezza che non si avvera mai.

Insomma, non fatevi sfuggire i racconti di Paul Della Rosa: vi strapperanno più di un sorriso senza lasciar scampo alla riflessione su ciò che ci fa provare e vivere il mondo moderno.

Stefania Grosso