Una donna contro il mondo, sola nelle sue paranoie e dolore: Fernanda Trías con Una vita prima di questa

Clara è la protagonista del nuovo romanzo di Fernanda Trías, Una vita prima di questa, sempre per Sur, ed è una giovane donna che si rinchiude in casa, avvolta dal suo dolore e da una gravidanza.

Clara vive con il padre, e poi con sua figlia, si lascia avvicinare solo dalla vicina che l’aiuta con la gravidanza e la spese di prima necessità, mentre esclude il resto del mondo fuori. Mentre i mesi passano, Clara inizia a trincerarsi sempre più dentro l’appartamento, spaventata dal “complotto” del mondo esterno contro la sua famiglia. Famiglia composta solo da Clara, il padre e la piccola Flor, famiglia dalle dinamiche sconnesse, segnate da dolori, lutti e malattie.

Pian piano Fernanda Trías ci fa conoscere la mente di Clara, le sue paranoie e le sue ansie, la sua incapacità di riprendere la sua vita in mano. E mentre il vortice delle ossessioni di Clara si fa sempre più forte, chi legge non può che sentire pena per questa donna sola, ansia per la sua vita, e rabbia per un mondo che esclude. Fino all’intenso e spiazzante finale.

Un’altra grande prova narrativa di Fernanda Trías, che gioca con la mente della sua protagonista e anche di noi lettori. Una lettura inquietante e che non lascia scampo.

Stefania Grosso